Ok

In primo piano

In primo piano
"Resto al Sud" - Autoimpiego
#Resto al Sud: dal 15 gennaio le domande a Invitalia
“Resto al Sud” 2019
12 Mln per i ''Pagamenti agroambientali''
2° Bando “Il sole a scuola”
Ad aprile i primi bandi PSR
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni Cooperative
Agricoltura
Agricoltura - Bando Misura 126
Agricoltura Misura 124 del PSR
Agricoltura Misura 125 ASSE 1
Agricoltura: 15milioni di euro in arrivo
Agricoltura: 63 mln per rilancio settore
AGRICOLTURA: FORMAZIONE SCORTE
AGRICOLTURA: FORMAZIONE SCORTE
Agricoltura: Misura 112 PSR
Agricoltura: Pmi finanziamenti
Agriturismo
Aiuti alle commesse
Aiuti alle imprese
Aiuti alle imprese in fase di avviamento
Aiuti all'occupazione
Aiuti de minimis
Aiuti di Stato: nuova normativa
Aiuti per le imprese di Messina
Alluvione del 1 Ottobre 2009
Approvata la graduatoria dei Gal
Approvate le graduatorie
Artigiani: al via 4 Bandi!
Artigiani: riduzione INAIL
Asili Nido
Autoimpiego Invitalia:
Autoimpiego: seminario a Messina
Autoimprenditorialità Invitalia
Autoimprenditorialità: si cambia 'Nuove imprese a tasso zero'
Bandi Agriturismo
Bandi Artigiani
Bandi per Artigiani
Bando Biomasse
Bando commercio
Bando Commercio "a sportello"
Bando E-commerce 2006
Bando efficienza energetica per il Sud
Bando FIPIT 2015
Bando Imprese di Qualità
Bando imprese di Qualità
Bando INAIL ISI 2014
Bando INAIL ISI 2016
Bando ISI INAIL 2015
Bando macchinari: stop domande!
Bando RES: nuova proroga
Bando Res: prorogata la scadenza!
Bando ricettività turistica
Bando Start-up in arrivo dal Mise
Brevetti: finanziamenti al via
BUON LAVORO! Vademecum
Calabria: Giovani Imprenditori
Calabria: Il Prestito d'Onore
Camere di Commercio
Centri Commerciali Naturali
Centri Commerciali Naturali
Cinema
Commissione Europea
Comunicazione PEC entro il 29.11.2011
Consolidamento Passività Onerose
Consolidamento passività onerose
Contributi Videosorveglianza
Contributi agli esercizi urbani
Contributi alle imprese
Contributi autotrasporto
Contributi fino all'80%
Contributi in conto interessi alle imprese
Contributi INAIL
Contributi micro imprese
Credito di esercizio
Credito d'imposta
Credito d'imposta Sicilia
Credito d'imposta Sicilia
Credito per investimenti
Da Artigiancassa 30 mln di euro
De Minimis a 500mila euro.
Diagnosi energetiche e SGE
Direttive Nautica da Diporto
Direttive porti turistici
Direttive Ricerca e Innovazione
Direttive turismo
Edifici pubblici e storici
Efficienza Energetica (POI)
Efficienza Energetica 2015
Energia dal sole
Finanziamenti imprese turistiche
Finanziaria 2008
Finanziaria 2008
Fondi all'imprenditoria giovanile
FONDI RESTYLING VIGNETI
FONDI RESTYLING VIGNETI
Fondi Ue: + efficacia & trasparenza
Fondo di Garanzia
Fondo di garanzia
Fondo di Kyoto
Fondo Garanzia
Fondo Innovazione Tecnologica
Formazione Professionale
Graduatorie Misura 4.15 A Por Sicilia
Guide
Guide
Impianti di videosorveglianza
Impianti sportivi
Imprenditoria Femminile
IMPRENDITORIA GIOVANILE
Imprese femminili e giovanili
Imprese in fase di avviamento (De Minimis)
Imprese turistiche siciliane
Imprese turistiche: presto bando
In arrivo 4 milioni di euro
In arrivo decreto e bando
INAIL 2010 - INCENTIVI IMPRESE
INAIL 2010 - INCENTIVI IMPRESE
INAIL: Bando ISI 2015
INAIL: bando Sicurezza
Inail: Bando Sicurezza 2011
Incentivi al Sud
Incentivi per i brevetti
Incentivi per il design
Incentivi per le certificazioni delle PMI
Internazionalizzazione
Invitalia: Autoimprenditorialità e Autoimpiego
Invitalia: esauriti i fondi
ISI AGRICOLTURA 2016
Legge 266/97
Legge 266/97
Legge 266/97: Bando chiuso
Legge 266/97: Incentivi automatici
Legge 488
Legge 488 e crisi economica
Legge 488/92 - Bandi 2006
Legge 488/92 - Bandi 2006
Mezzogiorno: Fondazione Sud
Microcredito Donne
Ministero Lavoro e Politiche Sociali
NEW!!! Credito d'imposta
NEW!!!! Credito d'imposta
NEWS! ZFU Sicilia Decreto direttoriale 16 giugno 2014.
Nuova Sabatini
Nuove agevolazioni fiscali
Nuove imprese
Nuove imprese a tasso zero
'Nuove imprese a tasso zero'
Occupazione giovanile
PESCA
Pesca
PMI vittime di mancati pagamenti
PMI: la 'Nuova Sabatini' in G.U.
PMI: Piano anticrisi UE
Poi Energia
Por Calabria
Por Sicilia 2000-2006
Por Sicilia 2007-2013
Por Sicilia 2007-2013
POR Sicilia: Direttive Artigiani
POR Sicilia: Direttive Artigiani
POR: presto bandi per artigiani e commercianti
POR2007/13: Direttive Alberghi
Portualita' Turistica
Posta Certificata obbligatoria
Premio "Oscar Masi"
Prevenzione e sicurezza
Produzione di biomasse
Promozione energie rinnovabili
Promozione energie rinnovabili
Provvedimenti per l'agricoltura
Ragusa, incentivi alle imprese
Recupero edifici centri storici
Reggio Calabria
Regione Sicilia
Regione Siciliana: Por 2007/13
Registrazione Marchi
Ricerca, da UE 7 mld investimenti
Ricettività alberghiera
Rilancio e sviluppo delle Pmi
Sabatini-Ter
Scadenza prorogata al 02 aprile!!!
Scuola. L'INAIL per la sicurezza
Scuola: Cultura della sicurezza
Semplificazione: impresa in 1 giorno
Sicilia antiracket
Sicilia/Artigianato
Sicilia/Pesca
Sicilia/Turismo
SICILIA/TURISMO
SICILIA/TURISMO
SICILIA/TURISMO
Sicilia: abolito art.17 Finanziaria
Sicilia: aiuti all'occupazione
Sicilia: attivato Numero Verde
Sicilia: attività commerciali
Sicilia: attività commerciali
Sicilia: Credito agevolato
Sicilia: Credito di imposta
Sicilia: occupazione
Sicilia: Ricerca e Sviluppo
Sicurezza - HACCP - Privacy.
Smart&Start al via
Sottomisura 4.01.b1 P.O.R. Sicilia
Sottomisura 4.02.b P.O.R. Sicilia
Sviluppo e Innovazione
Tirocini: Progetto IN.LA. Sicilia
Turismo: 125 mln per le imprese siciliane
Vendere in tempo di crisi
Visco Sud - Credito d'imposta
ZFU Regione CALABRIA
ZFU: in arrivo nuovi bandi
Zone franche urbane

Sicilia: Credito agevolato

Sicilia: Credito agevolato Operativo da lunedì 20 il Fondo Jeremie Sicilia

Lunedì prossimo 20 febbraio gli sportelli siciliani di Bnl e di Unicredit saranno pronti per ricevere le richieste di fido agevolato con i fondi Jeremie Sicilia.

Jeremie è uno strumento promosso dalla Regione siciliana e dal Fondo Europeo per favorire lo sviluppo delle Pmi siciliane, integrando risorse pubbliche europee e fondi del sistema bancario.

Il Fondo Jeremie funziona come una normale pratica di fido in quanto il budget messo a disposizione dell’azienda segue un iter normalissimo.

La somma di denaro erogata sarà composta per il 60% da fondi Bnl da pagare a costo di mercato. L’Euribor sarà maggiorato di una Spread corrispondente al merito creditizio dell’azienda.

Viceversa il 40% restante proveniente dal Fei sarà a costo zero.

In sostanza, l’azienda avrà uno sconto del 40% sulle condizioni e in più la quota Fei è esente dal pagamento dell’imposta sostitutiva corrispondente allo 0,25%.

Il fine è quello di incentivare l’accesso al credito delle piccole e medie aziende anche in tempi di crisi economica.

Le imprese siciliane potranno richiedere così finanziamenti fino a 400 milioni di euro (Bnl gruppo Bnp Paribas) e microcrediti, sino a 25 mila euro (Unicredit) con un tasso di poco superiore al 50% rispetto a quello di mercato.

A disposizione degli imprenditori una dotazione finanziaria di 110 milioni di euro, di cui 66 da parte di Bnl e 44 provenienti dai fondi strutturali.

Il fondo Jeremie si rivolge a imprese artigiane, micro, piccole e medie imprese economicamente e finanziariamente sane aventi sede nella Regione siciliana, effettivamente attive alla data di presentazione della domanda.

Finanzia i programmi di investimento finalizzati allo sviluppo o all’espansione aziendale.

Sono ritenute ammissibili le spese in immobilizzazioni materiali e immateriali, acquisto materie prime (scorte di magazzino), forniture, beni e servizi, ad eccezione di salari, affitti e altri costi operativi.

“Le previsioni ci dicono che la disponibilità finanziaria del fondo – ha detto l’Assessore Armao – è già insufficiente per garantire le richieste che provengono dal mondo industriale ed è per questo che abbiamo in programma di incrementarne la disponibilità. Speriamo, contemporaneamente, di poter vincolare una percentuale dei fondi disponibili per le richieste che eccedono i 400 milioni di euro”.

“I dati sul sistema del credito in Sicilia – ha concluso l’assessore Armao – che presenteremo nei prossimi giorni, evidenziano un dato grave e incontrovertibile: in Sicilia si paga un tasso di interesse sui prestiti piu’ elevato rispetto a quello del resto d’Italia e si chiedono alle imprese garanzie superiori. Stiamo intervenendo in vario modo come Governo, ma l’opportunità offerta dai fondi Jeremie è un modo concreto e immediato di sostegno. Infatti, le imprese non pagheranno interessi sulla quota a carico del Fei che è pari a circa il 40% e in ogni caso il tasso complessivo risulterà ampiamente ridotto rispetto alle condizioni normalmente applicate sulle operazioni creditizie di analoghe caratteristiche”.


Segnala ad un amico Versione stampabile
Note legali
DownloadDownload
Bandi e circolariBandi e circolari
Link utiliLink utili
GraduatorieGraduatorie
Centro Nazionale Studi Ricerche Turismo
Il sito fà uso di cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, Continuando la navigazione, accetti integralmente la nostra politica sulla Privacy e utilizzo dei cookies
X
 P. I.V.A.: 02 763 420 839
Torna su