Ok

In primo piano

In primo piano
"Resto al Sud" - Autoimpiego
#Resto al Sud: dal 15 gennaio le domande a Invitalia
“Resto al Sud” 2019
12 Mln per i ''Pagamenti agroambientali''
2° Bando “Il sole a scuola”
Ad aprile i primi bandi PSR
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni alle imprese
Agevolazioni Cooperative
Agricoltura
Agricoltura - Bando Misura 126
Agricoltura Misura 124 del PSR
Agricoltura Misura 125 ASSE 1
Agricoltura: 15milioni di euro in arrivo
Agricoltura: 63 mln per rilancio settore
AGRICOLTURA: FORMAZIONE SCORTE
AGRICOLTURA: FORMAZIONE SCORTE
Agricoltura: Misura 112 PSR
Agricoltura: Pmi finanziamenti
Agriturismo
Aiuti alle commesse
Aiuti alle imprese
Aiuti alle imprese in fase di avviamento
Aiuti all'occupazione
Aiuti de minimis
Aiuti di Stato: nuova normativa
Aiuti per le imprese di Messina
Alluvione del 1 Ottobre 2009
Approvata la graduatoria dei Gal
Approvate le graduatorie
Artigiani: al via 4 Bandi!
Artigiani: riduzione INAIL
Asili Nido
Autoimpiego Invitalia:
Autoimpiego: seminario a Messina
Autoimprenditorialità Invitalia
Autoimprenditorialità: si cambia 'Nuove imprese a tasso zero'
Bandi Agriturismo
Bandi Artigiani
Bandi per Artigiani
Bando Biomasse
Bando commercio
Bando Commercio "a sportello"
Bando E-commerce 2006
Bando efficienza energetica per il Sud
Bando FIPIT 2015
Bando Imprese di Qualità
Bando imprese di Qualità
Bando INAIL ISI 2014
Bando INAIL ISI 2016
Bando ISI INAIL 2015
Bando macchinari: stop domande!
Bando RES: nuova proroga
Bando Res: prorogata la scadenza!
Bando ricettività turistica
Bando Start-up in arrivo dal Mise
Brevetti: finanziamenti al via
BUON LAVORO! Vademecum
Calabria: Giovani Imprenditori
Calabria: Il Prestito d'Onore
Camere di Commercio
Centri Commerciali Naturali
Centri Commerciali Naturali
Cinema
Commissione Europea
Comunicazione PEC entro il 29.11.2011
Consolidamento Passività Onerose
Consolidamento passività onerose
Contributi Videosorveglianza
Contributi agli esercizi urbani
Contributi alle imprese
Contributi autotrasporto
Contributi fino all'80%
Contributi in conto interessi alle imprese
Contributi INAIL
Contributi micro imprese
Credito di esercizio
Credito d'imposta
Credito d'imposta Sicilia
Credito d'imposta Sicilia
Credito per investimenti
Da Artigiancassa 30 mln di euro
De Minimis a 500mila euro.
Diagnosi energetiche e SGE
Direttive Nautica da Diporto
Direttive porti turistici
Direttive Ricerca e Innovazione
Direttive turismo
Edifici pubblici e storici
Efficienza Energetica (POI)
Efficienza Energetica 2015
Energia dal sole
Finanziamenti imprese turistiche
Finanziaria 2008
Finanziaria 2008
Fondi all'imprenditoria giovanile
FONDI RESTYLING VIGNETI
FONDI RESTYLING VIGNETI
Fondi Ue: + efficacia & trasparenza
Fondo di Garanzia
Fondo di garanzia
Fondo di Kyoto
Fondo Garanzia
Fondo Innovazione Tecnologica
Formazione Professionale
Graduatorie Misura 4.15 A Por Sicilia
Guide
Guide
Impianti di videosorveglianza
Impianti sportivi
Imprenditoria Femminile
IMPRENDITORIA GIOVANILE
Imprese femminili e giovanili
Imprese in fase di avviamento (De Minimis)
Imprese turistiche siciliane
Imprese turistiche: presto bando
In arrivo 4 milioni di euro
In arrivo decreto e bando
INAIL 2010 - INCENTIVI IMPRESE
INAIL 2010 - INCENTIVI IMPRESE
INAIL: Bando ISI 2015
INAIL: bando Sicurezza
Inail: Bando Sicurezza 2011
Incentivi al Sud
Incentivi per i brevetti
Incentivi per il design
Incentivi per le certificazioni delle PMI
Internazionalizzazione
Invitalia: Autoimprenditorialità e Autoimpiego
Invitalia: esauriti i fondi
ISI AGRICOLTURA 2016
Legge 266/97
Legge 266/97
Legge 266/97: Bando chiuso
Legge 266/97: Incentivi automatici
Legge 488
Legge 488 e crisi economica
Legge 488/92 - Bandi 2006
Legge 488/92 - Bandi 2006
Mezzogiorno: Fondazione Sud
Microcredito Donne
Ministero Lavoro e Politiche Sociali
NEW!!! Credito d'imposta
NEW!!!! Credito d'imposta
NEWS! ZFU Sicilia Decreto direttoriale 16 giugno 2014.
Nuova Sabatini
Nuove agevolazioni fiscali
Nuove imprese
Nuove imprese a tasso zero
'Nuove imprese a tasso zero'
Occupazione giovanile
PESCA
Pesca
PMI vittime di mancati pagamenti
PMI: la 'Nuova Sabatini' in G.U.
PMI: Piano anticrisi UE
Poi Energia
Por Calabria
Por Sicilia 2000-2006
Por Sicilia 2007-2013
Por Sicilia 2007-2013
POR Sicilia: Direttive Artigiani
POR Sicilia: Direttive Artigiani
POR: presto bandi per artigiani e commercianti
POR2007/13: Direttive Alberghi
Portualita' Turistica
Posta Certificata obbligatoria
Premio "Oscar Masi"
Prevenzione e sicurezza
Produzione di biomasse
Promozione energie rinnovabili
Promozione energie rinnovabili
Provvedimenti per l'agricoltura
Ragusa, incentivi alle imprese
Recupero edifici centri storici
Reggio Calabria
Regione Sicilia
Regione Siciliana: Por 2007/13
Registrazione Marchi
Ricerca, da UE 7 mld investimenti
Ricettività alberghiera
Rilancio e sviluppo delle Pmi
Sabatini-Ter
Scadenza prorogata al 02 aprile!!!
Scuola. L'INAIL per la sicurezza
Scuola: Cultura della sicurezza
Semplificazione: impresa in 1 giorno
Sicilia antiracket
Sicilia/Artigianato
Sicilia/Pesca
Sicilia/Turismo
SICILIA/TURISMO
SICILIA/TURISMO
SICILIA/TURISMO
Sicilia: abolito art.17 Finanziaria
Sicilia: aiuti all'occupazione
Sicilia: attivato Numero Verde
Sicilia: attività commerciali
Sicilia: attività commerciali
Sicilia: Credito agevolato
Sicilia: Credito di imposta
Sicilia: occupazione
Sicilia: Ricerca e Sviluppo
Sicurezza - HACCP - Privacy.
Smart&Start al via
Sottomisura 4.01.b1 P.O.R. Sicilia
Sottomisura 4.02.b P.O.R. Sicilia
Sviluppo e Innovazione
Tirocini: Progetto IN.LA. Sicilia
Turismo: 125 mln per le imprese siciliane
Vendere in tempo di crisi
Visco Sud - Credito d'imposta
ZFU Regione CALABRIA
ZFU: in arrivo nuovi bandi
Zone franche urbane

Aiuti per le imprese di Messina

Aiuti per le imprese di Messina Finanziamenti agevolati per le imprese alluvionate del 22/11/2011

Pubblicate le direttive per gli alluvionati del 22/11/2011

DECRETO 26 gennaio 2012.

Direttive relative alla concessione delle agevolazioni in favore delle piccole e medie imprese aventi sede presso i comuni della provincia di Messina danneggiati dagli eventi alluvionali del 22 novembre 2011.

Allo scopo di contribuire alla normalizzazione dell’equilibrio economico-finanziario delle imprese, aventi sede legale da almeno sei mesi antecedenti al 22 novembre 2011 nei comuni ricadenti nella provincia di Messina individuati nella delibera di Giunta n. 334 del 24 novembre 2011, colpite dalla grave situazione di crisi economico-sociale causata dagli eccezionali eventi alluvionali sono autorizzati interventi creditizi sotto forma di finanziamento di durata non superiore a sei anni in favore delle predette imprese.

Possono beneficiare delle agevolazioni previste le piccole e medie imprese ivi comprese le microimprese, e le imprese del settore turistico-alberghiero.

Gli interventi creditizi a favore delle imprese aventi sede legale da almeno sei mesi antecedenti al 22 novembre 2011 nella provincia di Messina ed individuati nella delibera di Giunta n. 334/2011, sono effettuati secondo il regime “de minimis”, per cui gli importi concessi ad una medesima impresa non possono superare i 200.000 euro nell’arco di tre esercizi finanziari.

Gli interventi sono commisurati al 40% della media del fatturato dei tre esercizi antecedenti il verificarsi della grave situazione di emergenza economico-sociale e precisamente degli esercizi 2008/2009/2010.

Per le imprese che hanno meno di tre anni di vita, il 40% del fatturato verrà calcolato sulla media del biennio o del bilancio 2010.

Per le imprese che hanno avviato l’attività nel terzo quadrimestre del 2010 l’intervento agevolato non potrà superare € 30.000,00.

L’importo massimo del finanziamento non può superare € 200.000,00 per ogni singola impresa beneficiaria.

Il tasso di interesse posto a carico dei beneficiari, per le operazioni di credito è pari al 40% del tasso di riferimento fissato dalla Commissione europea come previsto dall’art. 16 della legge regionale 23 dicembre 2000 n. 32 e successive modifiche ed integrazioni. Il tasso si riduce al 30% se i richiedenti sono società cooperative o giovani imprenditori.

La durata del finanziamento di cui al presente decreto non potrà essere superiore a mesi settantadue.

La ditta beneficiaria dovrà impegnarsi a pagare alla scadenza del 6° mese e del 12° mese (considerate semestralità di preammortamento) gli interessi maturati e dovrà procedere al rimborso del finanziamento ottenuto in quattro rate semestrali di eguale importo, comprensive del capitale e degli interessi alla scadenza del 18°, del 24°, del 30°, del 36°, del 42° e del 48° (e così via nel caso di ammortamento in 60 mesi) mese dalla data di utilizzo. Le scadenze vengono fissate al 3 giugno e al 31 dicembre di ogni anno.

Il finanziamento da perfezionare con scrittura privata dovrà essere assistito da effetti cambiari da rilasciarsi per ogni singola scadenza con eventuale avallo di terzi garanti.

Le istanze, firmate dal legale rappresentante della ditta, devono essere presentate a Banca Nuova S.p.A., istituto gestore del Fondo regionale per il commercio e devono essere corredate esclusivamente dai seguenti documenti:

a) certificato di iscrizione al registro delle imprese (in originale e copia con annotazione di cui all’art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni) dal quale risultino la data di iscrizione e l’attività esercitata;

b) autorizzazione amministrativa per l’esercizio dell’attività rilasciata dal comune ed eventuali altre autorizzazioni ove necessarie per lo svolgimento dell’attività (autorizzazioni di PS, dei Monopoli etc);

c) certificati di iscrizione all’INPS e all’INAIL (ove necessaria l’iscrizione);

d) documento unico di regolarità contributiva (DURC);

e) dichiarazione responsabile, ai sensi dell’art. 46 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, circa l’esistenza di eventuali procedure esecutive nel corso dell’ultimo triennio;

f) bilanci relativi ai tre esercizi 2008/2009/2010 e relative dichiarazioni dei redditi (mod. unico) e situazione dei conti alla data di presentazione della domanda.

Per le imprese in contabilità semplificata, dichiarazione dei redditi nonché dichiarazione responsabile, ai sensi dell’art. 46, D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, con indicati il fatturato nel triennio di riferimento;

g) dichiarazione “de minimis” da rilasciarsi ai sensi dell’art. 46, D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000.n. 445 del 28 dicembre 2000.

Per l’istruttoria delle domande verrà applicato il procedimento valutativo a “sportello” previsto dall’art. 187 - comma 3, della legge regionale n. 32/2000, e pertanto si procederà secondo l’ordine di presentazione delle domande stesse.

Le istanze saranno sottoposte, nel più breve tempo possibile, secondo l’ordine di presentazione delle stesse, al comitato amministrativo di cui al punto 5 dell’art. 60 della legge regionale 23 dicembre 2000 n. 32, che adotterà le delibere di concessione dei finanziamenti.

La stessa impresa potrà godere del finanziamento di cui all’art. 24 della legge regionale n. 8/2012 per una sola volta.


Segnala ad un amico Versione stampabile
Note legali
DownloadDownload
Bandi e circolariBandi e circolari
Link utiliLink utili
GraduatorieGraduatorie
Finanziamenti europei
Il sito fà uso di cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, Continuando la navigazione, accetti integralmente la nostra politica sulla Privacy e utilizzo dei cookies
X
 P. I.V.A.: 02 763 420 839
Torna su